I Babilonesi usavano sofisticati metodi geometrici per calcolare la posizione di Giove

Intervista con Mathieu Ossendrijver della Università Humboldt di Berlino, astrofisico e assiriologo, che si è guadagnato la copertina di Scienze svelando in tavolette cuneiforme(datate tra il 350 e il 50 a.C.) calcoli geometrici per determinare la posizione di Giove. La novità più eclatante è che di tale sofisticato tipo di calcoli finora si aveva notizia solo a partire dal Medioevo, almeno 14 secoli dopo la compilazione delle tavolette d’argilla.

(fonte: Media INAF)

I Babilonesi usavano sofisticati metodi geometrici per calcolare la posizione di Gioveultima modifica: 2016-01-30T14:38:30+00:00da gruppogaus
Reposta per primo quest’articolo